Bonus Gas

Il Bonus Gas è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 8809 dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas. A tutti i clienti che hanno sottoscritto direttamente un contratto di fornitura gas, il Bonus sarà riconosciuto come una deduzione dalla bolletta gas.

Chi usufruisce di impianti di riscaldamento centralizzato e non ha un contratto diretto potrà ritirare il Bonus direttamente presso gli sportelli delle Poste Italiane utilizzando lo strumento del bonifico domiciliato.

DOCUMENTI NECESSARI
  • ISEE in corso di validità (per il rinnovo ISEE aggiornata)
  • Copia documento di riconoscimento
  • Certificato attestante l’agevolazione in vigore per coloro che hanno presentato la domanda nel 2011
  • Fattura o contratto del fornitore energia da cui sia rilevabile il codice POD riferito all'abitazione principale
  • Fattura o contratto del fornitore di gas naturale per uso domestico (NO gas in bombola o gpl) relativo alla casa di abitazione, da cui sia rilevabile il codice PDR per le forniture individuali relative alla casa di abitazione (esempio Italgas)
  • Documento attestante il codice PDR relativo alla fornitura di gas naturale per uso domestico per le forniture centralizzate
  • Nome, cognome, codice fiscale o denominazione/partita IVA riferiti all’intestatario del contratto di fornitura relativo all’impianto condominiale centralizzato
  • Eventuale atto di delega per la presentazione della domanda da parte di un soggetto delegato
  • Copia documento di riconoscimento del delegato a presentare la domanda
  • Dati anagrafici e codice fiscale del soggetto diverso dal richiedente, quale soggetto delegato ad incassare il bonifico domiciliato erogato da Poste Italiane
  • Copia documento di riconoscimento del delegato a riscuotere
  • Comunicazione di ammissione al beneficio  inviata da SGATE in caso di difformità categoria d'uso.
Chi ne ha diritto AI BONUS?

otranno accedere ai bonus, secondo quanto stabilito dal governo, tutti i clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza con potenza impegnata fino a 3 kW, o che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, che abbiano un ISEE inferiore o uguale a 7.500 euro.
Nel caso di famiglie numerose (con più di 3 figli a carico), l'ISEE non deve invece superare i 20.000 euro.

Le Strutture del Sistema Confederale